Tag: sgombero

Decrescita

In questo periodo sto smaltendo una vita di carta, libri, e altri oggetti che fanno parte della casa da anni. Pensavo di poter regalare o donare molte cose, ma nella realtà non è possibile per due motivi: primo le cantine e le case di tutti sono strapiene di ogni cosa e a meno che non sia uno specifico oggetto non serve a nessuno, secondo sono oggetti senza storia, quotidiani che non ti raccontano una vita, ma al massimo una visita all’Ikea! Senza pensare di buttare direttamente nel bidone della spazzatura tutto quanto , in ogni caso è necessario scegliere cosa poter dare anche in beneficenza ( mi rimane come ultima possibilità il dormitorio pubblico, dove so che ci sono attività di donazione e vendita). Perciò prima di poter accedere alla fase di decrescita, di acquisti necessari e non superflui devo passare attraverso allo smaltimento dei rifiuti. Mi domando come farà tutta l’umanità a passare dal consumismo sfrenato alla decrescita consapevole, e quante montagne di rifiuti si formeranno. In Cina, dove riciclano i rifiuti nostri, specialmente plastica e elettronica hanno un tasso di inquinamento altissimo. L’ultima notizia è che gli abiti di alcune grif famose sono inquinati da veleni tossici e cancerogeni, come i giocattoli di plastica sequestrati l’altro giorno. Per decresce veramente quindi spendere poco e solo per il necessario. Ne passerà del tempo prima di tornare alla vita semplice!!

 

Se questo è un uomo…

Credo ci sia un limite anche al razzismo. Si chiama umanità. Non accetto chi non riconosce l’altro, non dico il diverso perchè ognuno di noi lo è diverso, ma l’altro, quello che ci sta di fronte e occupa con noi un pezzetto della Terra. Si nasce a caso, gli spermatozooi non chiedono da dove viene l’ovulo che stanno per fecondare nè se è di razza buona, nè lo chiede l’ovulo. Per fortuna, così il mondo è vario, colorato, vivace. E ogni tanto nasce qualche genio da una casalinga o da un disoccupato e qualche depravato da famiglie”per bene”.Si chiama conservazione della specie. Poi ci sono quelli che per ignoranza, calcolo, paura e desiderio di potere cavalcano le paure di tutti.Per conservare i loro privilegi. I leghisti in primis, che si mostrano per quello che sono, fascisti della pessima ora, che non lo dicono ma vorrebbero mettere tutti i diversi, diversi da chi? , dentro campi di concentramento. Un leghista poi in seguito alle alluvioni che ogni anno portano devastazione e morte per il mal tempo, ma ache per il pessimo governo del territorio, in parte fatto da lui, dice che è meglio che sia tutto allagato, così si mandano via i Rom. Perchè secondo lui i Rom non hanno dignità di vita.Forse i Rom non sono un popolo integerrimo, come tutti i popolo non lo sono, forse alcuni rubano, o sfruttano i bambini. Basta, però, aprire il gironale e scopriamo che di ladri in giacca e cravatta ce ne sono a bizzaffe, di sfruttatori di bambini anche, pedofili o schiavisti. Gli stessi leghisti hanno pendenze varie in processi per truffa, malversazione e chi più ne ha più ne metta. Mi chiedo come fanno le persone per bene ad aderire a un partito sì fatto. Ci vorrebbe una vera inondazione di onestà per cancellare tante malefatte. Purtroppo mi devo accontentare di aggiungere l’articolo e di mette la fotografia del leghista, perchè si veda bene la faccia di chi ogni sera torna in famiglia dopo aver detto e pensato frasi prese dal Mein Kampf.

Articolo

La risposta dei Rom e dei Sinti

La foto