Lega Ladrona due

Bossi si è dimesso, la moglie ha raccomandato i figli a Maroni, il popolo è verde dalla rabbia, Radio Padania strippa per il troppo carico. Adesso Bossi lo fanno Presidente, tanto per non mandarlo via in malo modo. La cartelletta con scritto “The family” forse non c’è, rimane il gusto amaro nello scoprire nuovi furti a noi cittadini. Ma una cosa è molto chiara: si stanno facendo le pulizia di primavera a livello generale. Direi che  coloro che sono sfuggiti ai controlli farebbero bene a stare attenti. Mi pare che la parola d’ordine ora sia puliamo il mondo  dei politici. Non servirà, perché la realtà rimane nascosta nelle pieghe di tanti sottoposti che prendono mazzette, m si spera qualcosa cambi.In ogni caso anche la Lega, con tutto il suo fantasmagorico mondo celtico con i rita barbari ei cerchi magici sia crollato davanti alla cassaforte. Dicevano che erano gli extracomunitari che rubavano il pane ai padani. No, erano proprio loro, i comandanti a mangiare il denaro dei rimborsi elettorali per spese personali , senza nemmeno lavorare, come invece fanno gli extracomunitari. Il Trota lo manderei in fonderia o a curare le mucche per qualche tempo, potrebbe vivere uno squarcio di realismo!

Dimenticavo : continuano a sparire coloro che hanno sostenuto il B. Sarà un caso?

E’ troppo facile, adesso…la Lega ladrona

Troppo facile adesso prendersela con il tesoriere della Lega che ha usato i soldi dei rimborsi per pagare le spese del Trota e C. Troppo facile dire era prevedibile, assolutamente prevedibile. L’occasione fa l’uomo ladro, dicevano una volta quando non c’erano i sociologi, ma il buon senso del popolo. Però mi infastidisce che continuino tutti a dire non lo sapevo. Poiché credo questo sia un modus operandi , distrarre soldi per spese personali dalle casse comuni, mi chiedo se ci prendono proprio per fessi. Forse sì, visto che noi, se ci mancano trecento euro ce ne accorgiamo sicuramente. Stiano zitti e basta. Fanno miglior figura. Ormai non si salva più nessuno : si va dalla destra che ne combina di ogni, alle case comprate da sconosciuti, alle case comperate con i soldi dei rimborsi elettorali, a chi con lo stipendio da deputato ci paga il mutuo e non si presenta nemmeno in parlamento, al Trota che usa il bancomat del tesoriere, alle varie mazzette che girano qua e là fino ad arrivare in valigia a Ginevra ( Fede)  dove vengono rifiutate ( sarà la prima volta che in svizzera rifiutano denaro che non si sa da dove venga!) Si capisce che con un giro così di denaro l’economia italiana sia in una forte crisi: il denaro si accumula in poche persone e gli altri stanno  a bocca asciutta. La considerazione finale è che quando ci sarà da votare, forse, andremo tutti al mare, perché questi ladroni io almeno non li voto, né a destra , né a sinistra Nè all’estremo. Anche il Cinque stelle dimostra di essere un semplice due stelle e mi dispiace molto.