Tag: grillini

Voti nel caos

Hanno vinto i grillini aParma e dopo due giorni hanno iniziato a litigare a causa di un tale già buttato fuori dal M5S in aprile.  Un commentatore radiofonico diceva che le liti nei partiti ci stanno. Io non sono d’accordo, in particolare con i  grillini. Fino ad oggi ci hanno raccontato, Grillo poi, che loro sono l’antipolitica , hanno blaterato contro gli altri che ci governano e la prima cosa che fanno è litigare sulla nomina di un consigliere. Nemmeno B. l’aveva fatto in modo così esplicito. Cpme dire che il primo atto pubblico-privato è una lite fra il capo e uno dei suoi sottomessi. Ma le premesse non erano ” uno vale uno”?

Altra valutazione personale sul voto a Parma : chi avrebbe preso amano un debito di seicento milioni di euro fatto dalla precedente gestione di destra? La destra non ci sarebbe riuscita, e allora che fa? Dirotta i voti su grillo , facendo una scommessa: se va bene si prendono le misure per le elezioni del prossimo anno; ma se va male il posto del M5S rimane vuoto e ci sono un 9% di elettori da conquistare. Basta fare delle liste civiche e il gioco è fatto. Cosa sta pensando B.? Alle liste civiche. Vuoi vedere che l’anno prossimo ce lo troviamo con bandana e eskimo a fare le barricate contro le leggi approvate da lui durante i vent’anni di regno! Valutazioni davanti a un caffè ormai tiepido!

Insieme si può

Sono contenta che i grillini abbiano sbragliato la politica vecchia e obsoleta. Ciò dimostra che il voto conta, eccome e che è un modo per definire meglio la democrazia. Non sono sempre d’accordo con Grillo, anzi, ma sono molto favorevole ai cambiamenti. Anche se pare che i leader di partito non capiscano che devono modificare le cose come vogliono gli italiani. Stop al rimborso ai partiti, se non in relazione alle spese fatte, facce nuove e più giovani e non le tartarughe delle Galapagos, riduzione dei compensi e il più importante per me un uomo in un posto, non un uomo per dieci o venti  incarichi e fedine penali pulite. E aggiungo, se uno milita in un partito cattolico sia praticante e non divorziato, cioè coerente con il credo. Troppo? No, il giusto, perché dopo il berlusconismo, il leghismo e il ladrismo, la fiducia non si regala a nessuno. Bisogna guadagnarsela. Dimenticavo che c’è bisogno di dare uno stimolo alla crescita, ma questo è il problema del governo tecnico!  Per oggi applausi ai grillini, giovani e pieni di entusiasmi. Vedremo come se la caveranno! Auguri.

State zitti, per favore.

Sintesi delle parole dette, ma che avrebbero meritato il silenzio:

Schettino, capitano della nave Costa Concordia: “La nave si inclinava , sono sceso“. Non ci è dato sapere il suo pensiero sui passeggeri che avrebbe dovuto salvare.

Martone, sottosegretario:” Laurea dopo i 28 anni? E’ da sfigati” Velocizzare i corsi di studio?Togliere qualche barone?

Beppe Grillo, il paladino degli antipolitici:” No alla cittadinanza dei figli degli stranieri nati in Italia” E allora perché li integriamo?

Fondo Monetario Internazionale: “L’Italia non può farcela da sola” Non vedono l’ora di mettere le mani sulla nostra economia, allora non va così male!

Giovanni Fava della Lega: “Presentato un emendamento che ( in sintesi)che consente a qualsiasi soggetto interessato di richiedere la rimozione dei contenuti in Rete” La censura si infila in ogni buco, bisogna stare attenti. Forse la Lega ha problemi con i suoi elettori, visto che li censura sulla Padania o a Radio Padania e loro si sfogano sui blog o nei network?

Emilio Fede:” Fra un anno smetto con il tv e mi candido” No, grazie. Si compri una villa ad Antigua, che il suo amico Berlusconi gli fa lo sconto di sicuro e si vada a godere i tramonti !

Buona giornata.