Letture

Ultimi libri letti

I re Magi di Michel Tounier

Una strada oscura di Linda Castillo

Le donne di casa Blackwood di Ellen Marie Wiseman

In lettura con fatica

Condominio R39 di Fabio Deotto

Le donne della Principale di Lluis Liach

Leggo in modo onnivoro, più attenta alla trama che alla struttura linguistica. E mi diverte pescare seguendo i libro consigliati dagli altri elettori in biblioteca  o nelle librerie. Secondo l’umore e le emozioni. Scrivo cose mie anche ma non sui libri.

Sul comodino ora:

Ross Poldark di Winston Graham di cui non ho mai letto nulla.

77 e poi di Oreste Scalzone per capire.

Ho tempo, come si intuisce!

Philip Roth, una scoperta

Sto leggendo tutta l’opera di Philip Roth. E’ stato un incontro non casuale, sollecitato da un consiglio. Ero al mare, e ho iniziato scoprendo subito che la scrittura di questo autore non è da vacanza, anzi.

Lo trovo denso di significato, poche parole fuori posto,anzi nessuna. E ha lo stile di scrittura in cui mi riconosco maggiormente. Molto spesso in prima persona con lunghe elaborazioni e racconti della quotidianità. Un mito. l’unico nei che sto leggendo romanzi che raccontano principalmente la decadenza, sia fisica che cognitiva di uomini. E alla lunga diventa un poco pesante. D’altra parte alterno romanzi gialli, dopo essermi letta tanti  gialli svedesi , norvegesi e di tutto il mondo, sono approdata a Donato Carrisi, e mi rilasso. Poi riprendo in mano Roth e mi sembra di essere in un altro mondo.

Libri letti di Roth

Il fantasma esce di scena

L’animale morente

Pastorale americana

La macchia umana

Quando lei era buona

Di Donato Carrisi

Il cacciatore del buio

La ragazza nella nebbia

Il tribunale delle anime.

 

Giallo della Mongolia:

Jan Manook :

Yeruldelgger Morte nella steppa

Un viaggio incredibile dentro la cultura mongola prima e dopo l’occupazione russa.