Il paese lungo . Bambini e cortili.

Quasi tutti i palazzi hanno giardino, cortili, verde condominiale curato dal giardiniere bengalese o africano. Giardini con siepi perfette, che a volte ti sembra di sfogliare le pagine “Giardini “. Uno splendore, un tripudio di rose, di profumatissimi fiori d’angelo e colorati angoli di viole, di Iris e di tangete. Ogni metro e’ occupato da auto, parcheggiate in modo perfetto, onde evitare rampogne dai vicini. In fondo i bidoni della raccolta differenziata. I giardini più anonimi e squallidi della Terra. Mancano i bambini. Oggi , osservando il robot tagliarba che ronzava sul prato, ho avuto una illuminazione: per avere un picco di nascite e’ fondamentale riaprire i cortili e i giardini ai bambini. Bambini liberi di giocare a nascondino, di urlare qualche canzone, di saltare fra le corde, la luna e l’elastico. Due tiri al pallone e una bella risata in caso di goal. Non sono nostalgica, anzi. Ma in questo modo le mamme potrebbero stare in casa e dare una occhiata ogni tanto, permettendo ai figli di sporcarsi, litigare, girare in bicicletta senza l’ossessione di un adulto a controllare tutto. Mamme più serene, libere di riposarsi un poco e pensare che essere genitori e’ meno complicato di quello che sembra. Mentre ora le mamme sono ossessionate dall’apparire perfette e perfetti i bambini. Dall’insegnante all’istruttore di nuoto, palestra, tiro al piattello e ogni qualsiasi altra attività sono gli adulti che controllano i bambini. E i bambini non imparano mai a regolare le proprie forze nella vita sociale dei pari. Le madri potrebbero riposarsi un po’ e i ragazzini sfogarsi un po’. Altrimenti a che cosa servono i giardini del condominio se non ad accrescere la spesa annuale e il benessere dell’amministratore?Liberate i cortili e dateli ai bambini farà bene a tutti.

Quindi apro formalmente la marcia per ridare i cortili ai bambini, per un vero aumento delle nascite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...