25 Aprile 1945

La festa della liberazione.

Un noto cantante evidentemente fascista si chiede da chi ci dobbiamo liberare. Lo spiego, perché serve sempre: dai nazisti e dai fascisti della Repubblica di Salo.

Dopo che il re nel 1943 aveva abbandonato l’Italia a Badoglio e alla guerra civile e all’invasione americana, inglese ecc, i fascisti si erano riconosciuti sotto la Repubblica di Salo’ e erano rimasti a combattere con i tedeschi contro gli invasori e la popolazione inerme. Si formarono dei gruppi di giovani armati non fascisti che andarono in montagna a combattere i tedeschi che ritirandosi facevano terra bruciata catturando e uccidendo gli uomini, depredando i beni e stuprando le donne, aiutati dai fascisti. La Resistenza riuscì a spingere i tedeschi sempre più verso a nord anche perché gli alleati avanzavano dalla Sicilia. In mezzo la popolazione ormai allo sbando e alla fame. Fu chiaro che in aprile i tedeschi si sarebbero ritirati , ormai allo sbando, quindi si stabilì che il 25 Aprile sarebbe stata la Festa ufficiale per celebrare il ritiro dei tedeschi e la sconfitta della Repubblica di Salo’. L’esercito di Salo’ era formato da ragazzini, gli ultimi chiamati alle armi: chi riuscì scappo’, chi non riuscì fu fatto prigioniero dai tedeschi e mandato nei campi di lavoro in Germania insieme ai soldati fascisti catturati in precedenzaRicordo che i nazisti e i fascisti erano alleati con l’Asse Roma-Berlino.

Dopo il 25 Aprile trascorsero altri mesi di guerra nel mondo, prima che fosse dichiarata la resa dei nazisti e la fine della seconda guerra mondiale.

Chi si chiede da che cosa ci dobbiamo liberare adesso lo sa. Oggi e’ meglio ricordare i milioni di morti, la guerra civile, la fame, lo sterminio. Dimenticare non è’ possibile tutto abbiamo parenti scomparso nella voragine della guerra o morti o ridotti in povertà assoluta, senza casa, senza lavoro. Grazie ai Partigiani che combatterono per difendere la popolazione .

Negli anni precedenti la guerra , l’Italia era poverissima, senza materie prime, senza grandi industrie tranne la FIAT e poco altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...