Delle case chiuse e dello spinello

Oggi il Ministro dell’Orrore oggi per blandire il suo sostenitore russo, ha detto che è favorevole alla riapertura delle case chiuse. I postriboli sono stati chiusi negli anni 50, con la legge Merlin. Da allora per fortuna a nessuno e’ venuta l’idea di riaprirli, ma è rimasto il desiderio nascosto di alcuni. I tempi sono cambiati, per fortuna le donne si sono emancipate, molte lavorano, escono, vivono. Ma quelle costrette alla strada o negli appartamenti sono schiave italiane poche e straniere, tante. Dietro c’è un mondo di mafia, traffici di esseri umani, denari, armi. L’inferno. Proporre di riaprire u postriboli è un insulto per le donne e un favore alle mafie. D’altra parte i 5Stelle hanno risposto che potrebbero accettare se poi si legalizzasse l’uso delle droghe leggere. Sulle droghe leggere penso che si potrebbe fare come in USA, dove in alcuni stati e’ legalizzata. Ma questo scambio fra cannabis e postriboli e’ indecente, offensivo, orrendo. La cosa interessante in tutto ciò e’ che adesso si conosce il nome del miliardario russo che sostiene il Ministro e tutti, anche le donne di destra hanno modo di valutare il suo pensiero. Non ho idea di come si farà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...