La provincia.2 La storia

Il paese lungo si dice fosse un accampamento di barbari di fronte a quello dei romani, fra le rive di un fiume. Poi c’è passato Napoleone durante una delle sue visite in Italia. Era ospite di una delle molteplici Ville che sono sparse fra i campi coltivati. La nobiltà e la borghesia trascorrevano l’estate fra i grilli, le cicale e qualche mucca. Di tutto questo rimangono edifici storici, viali alberati e campi ancora coltivati. Poi ci sono state alcune colture tipiche del luogo, i gelsi per i bachi da seta e la canapa. Alcuni gelsi sono stati sostituiti dall’albero di maclura, perché malati da un parassita portato dall’America. La canapa ha conosciuto una nuova primavera, appassita subito perché qualche buontempone ha cercato di fumarsela!

Anche qui si sono avvicendate le scelte degli elettori, fascisti, democristiani, socialisti, comunisti, pidiessini è attualmente si suggerisce che vadano al governo i pentastellati e la Lega. Quindi si vedono giravolte epiche e cambi di giacca da morir dal ridere perché qui ci si conosce un po’ tutti, anche solo per sentito dire e radio serva, nonostante i social funziona sempre benissimo.

Abbiamo avuto personaggi famosi in pianta stabile o transitanti: Rossini, Publio Scipione Nasica, Napoleone, Vinício il calciatore, Gianluca Vacchi, Francesco Molinari Pradelli , Gozzadini e altri che non ricordo, anche più moderni apparsi in tv tipo De Giovanni o Guccini.

Non ci sono particolari ricette che si discostino dalla classica cucina tradizionale prodotta dalla “zdora ” di turno. Notevole il panone di Natale cotto nel forno del fornaio fino al 2000 orca. Poi ha smesso perché è arrivato una circolare dell’Ufficio Sanità.

Uno sport che ha molto favore e’ il baseball ma c’è ogni offerta possibile per chi vuole sgranchissi le le gambe, tranne gli sport acquatici, mancando la piscina e un corso d’acqua di portata utile. Abbiamo anche sport nobili( golf, equitazione e tiro con l’arco).

Quindi vivo in un paese normale, della pianura, dove succedono cose piccole, ma dove scorre la Storia. Per rispondere a chi , quasi con disprezzo una volta ha detto: sono contenta che anche in provincia succeda qualche cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...