Sembra primavera ma è pieno inverno

Dopo le feste, ormai incartate e chiuse dentro gli scatoloni in cantina, posizionati in alto, sai l’umidità. Sì l’umidità che può rovinare quelle decorazioni più o meno brillantinate da poco prezzo e tutte uguali. O rosse, o blu o arancione, che quando l e hai messe via ti sei chiesto perché le hai comprate. Frenesia pre natalizia, ti sei risposto con un leggero fremito di vergogna.

In questi giorni, almeno in quello di Bologna, è caldo, pare che il piumone possa seguire le palle rosse di Natale, ma è meglio attendere un attimo. Siamo all’inizio dell’inverno, la neve e il freddo sembrano lontani, ma da quello che dice il meteo non troppo. Quindi occhio tv e attenti ai maglioni , servono sempre. Ebbene cambio anche la pagina del blog, perchè se un abete tutto verde è proprio il simbolo del Natale, uno tutto blu rende l’idea del freddo.

Ora che si fa  all’inizio dell’anno? Si spera. Che cambi, che finisca, che ci siano delle novità positive. Sì solo positività, che per la negatività c’è la vita da sola che beta e avanza. Parlare del Governo non è il caso. I grilli, i bunga bunga e i renzi vari sono lì che brancolano ancora nel buio alla ricerca della  via da seguire. Persino  i  Magi, in questo caos globale non si sono presentati e sono volati con qualche tratta low coast a pochi soldi nel deserto. Che nel cielo non si vede più niente, troppa luce dalla terra, di notte, lo diceva anche la Margherita.

Una valutazione è certa: ci stiamo incartando dentro falsi problemi e false questione e non parliamo più fra di noi. Per forza. Spegniamo gli schermi e scendiamo in piazza. Buona notte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...