Les Amants reguliers – La Chanson des vieux amants – Jacques Brel

Giornata autunnale, umida  e grigiastra. Che c’è di meglio di una canzone romantica per tirarsi su? Chi non ha mai avuto il desiderio, il pensiero se non la possibilità di avere un amante ? Una persona cui dedicare tutti i pensieri, anche solo per poco. Mi viene in mente Guccini con “Autogrill”, in cui magnifica l’amore per l’ignara barista  giusto il tempo di farsi preparare  un espresso. Invece io ho scelto una canzone per gli amanti regolari, quelli che si incontrano negli  alberghi e si nascondono, in fondo sicuri che il loro amore li rende invisibili.

Un pensiero su “Les Amants reguliers – La Chanson des vieux amants – Jacques Brel

  1. Le immagini in bianco e nero, grigie come questa giornata, e la meravigliosa canzone di Jacques Brel, si sposano alla perfezione, anzi, per essere in tema, …si amano alla perfezione. Il risultato è di una malinconica ma profonda intimità.

    Salutone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...