La metamorfosi di Formigoni

A vedere le foto pubblicate sul Corriere Formigoni ha subito una vera  espropri metamorfosi, simile a quella dell’uomo di Kafka. Già uno che si fa chiamare il Celeste ( niente a che fare con la canzone Così Celeste di Zucchero, altra storia), e che si professa cattolico poi viene sospettato di aver venduto favori in cambio di vacanze , mi fa pensare. Già all’epoca dell’Oil for Food, operazione che dava cibo alla popolazione irakena in cambio di petrolio la Compagnia delle Opere e lo stesso Fomigoni erano sospettai di atti illeciti. Adesso lui vive in comunità, dice che è sempre in gruppo, vuole fare il novello s. Francesco, ma alla fine rimane un vanitoso, arrogante e sovrano di un regno chiamato Lombardia. Ma urticano anche  le persone che non hanno mai detto nulla e che ora si meravigliano. Il sistema era ben congegnato e i socialisti di una volta ora non c’entrano nulla. I ladri si sono moltiplicati all’ombra di B e ora, lentamente qualche cosa viene a galla.

Insieme alla Lega, i ladri di salsicce, hanno ingrassato le  loro casseforti e depredato il bene pubblico. Potranno andare a nuove elezioni quando vogliono, ma credo che non basterà a far risalire tutti e due gruppi. Per fortuna ormai sono livello di gruppo di quartiere!

Le foto

Per rifarci il palato

4 pensieri su “La metamorfosi di Formigoni

  1. Ciao Riri!
    L’arroganza di quell’uomo conosce pochi rivali, e d’altra parte è frequente nella storia, e anche nella nostra esperienza comune, che il dogmatismo di derivazione religiosa porti ad assumere i comportamenti più efferati.
    Ora, dopo molte dichiarazioni di tracotanza, il personaggio sembra finalmente vacillare.
    E, con lui, speriamo che crollino i partiti che l’hanno sostenuto. Non capisco la tua conclusione: perché “per fortuna no”?

    1. @ Franz avevi ragione, così ho cambiato l’ultima riga! In effetti ce ne stiamo liberando, in un modo tremendo. Da Sallustri a Formigoni è un modo di uscire di scena molto brutto, se si pensa che solo un anno fa loro erano i padroni della politica. Come un fare piazza pulita nel modo più rumoroso possibile. Bay bay celeste, ormai grigio e sfumato.

  2. Io rispetto e per certi versi discontinuamente inseguo una spiritualità intima e privata che cerca di valorizzare quel tanto di divino che c’è dentro ogni uomo. Mentre disprezzo, detesto ed aborro una pseudospiritualità vagamente protestante (puritanquacquera) in cui, spesso sottilmente e quasi inconsciamente, il sentirsi “protetto da Dio” porta ad atteggiamenti arroganti ed intolleranti e tutto diventa possibile.

    Sotto la Croce si sterminano Maya, Incas ed Atzechi; si trucidano 6 milioni di Ebrei; si concentrano lussi e ricchezze esentasse nei palazzi vaticani dando sporadiche briciole ai “poveri” purché restino tali e non pretendano giustizia sociale. Tanto per fare 3 esempi eclatanti.

    E la Croce fornirà sempre protezione al potere politico in una perversa collusione entro la quale è sempre un’incognita chi cavalca chi.

  3. @Luca e vogliamo parlare dei Templari? Per una maggiore attualità che dire dei Memores Domini ( gruppo di Formigoni) che si sono fatti pagare le vacanze con le tangenti? Sono certamente al sicuro da ogni reprimenda. Basta la confessione e voilà, perdonato e nuovamente in pista. Una bella schifezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...