Cosa resterà di questo anno 2012

Tra Berlu che, per generosità, (!) non si presenta alle lezioni, (meno male!) il governo che disfa ciò che è stato creato negli anni precedenti, sempre a danno dei lavoratori, la crisi che incalza e già si sa che l’Italia sarà in coda alle nazioni europee in base alla produttività, i cinesi, stanchi di fare gli schiavi si ribellano e fanno sciopero, e le mille catastrofi naturali e per ultimo Grillo che attraversa lo Stretto di Messina a nuoto, cosa rimarrà ai posteri? Forse solo che è uscito l’iPhon 5 è c’è stata una grande coda. In tutta questa macedonia di avvenimenti, ognuno dei quali andrebbe trattato seriamente, ma ormai di serio c’è poco, mi colpisce l’ultima ruberia fatta a Milano. Hanno rubato , distratto o  nascosto non vale, sempre furto è, sulle case di vacanza dei bambini a Cesenatico. L’orco non ha sempre l’aspetto di un orco, ma spessissimo è in giacca e cravatta, siede nei posti più importanti delle nazioni e attraverso una rete infinita di intrallazzi, ruba tutto quello che può. C’è anche chi ruba meno ma a più persone , così racimola sempre il massimo.

Una volta c’era tangentopoli, oggi c’è rubapopoli. Quanto al resto mi viene da pensare che forse non è cambiato molto dalle generazioni precedenti, solo le informazioni sono più veloci.

Raf Cosa resterà di questi anni ’80 ( 90, 2000 ecc)