Il mare di Toscana

Il mare della Maremma è bellissimo, e nei giorni di cielo limpido si vede l’isola del Giglio in lontanaza. Ho sempre sperato di andarci, anche se poi dipende solo dalla mia pigrizia. Quando sono in vacanza non amo svegliarmi presto alla mattina! Non so come sarà il mare di Toscana la prossima estate, ( speriamo non inquinato dal petrolio della nave da crociera che si sta inabissando) ma sempre al centro dei pensieri di tutti resterà quell’enorme relitto, un palazzo di ferro, legno e plastica, arenato troppo vicino all’isola del Giglio. Il perché non si sa, anche se tra le varie ipotesi quella di una scommessa mi sembra la più accreditata. Ma l’idea che ogni giorno questi enormi casermoni galleggianti nevighino dentro i nostri mari guidati da giovanotti troppo disinvolti è ansiogena. Già a Venezia ci sono state lamentele per il saluto che le altre navi da crociera mandano troppo vicini alla città. Troppo grandi, troppo costose, troppo complesse per essere affidate a un pugno di uomini che al massimo hanno avuto dei problemi in moscone. Forse no, ma li manderei un anno intero su una nave  a vela  per verificare come comportarsi senza la tecnologia, i satelliti e tutto quello che è meraviglioso  usato in casa ma sorprendente usato altrove. Si pensi al navigatore satellitare che ne combina di tutti i colori, facendo litigare famiglie intere, perchè lui dice di andare a destra ma tutti sanno che a destra c’è un canale, per dire.

Dopo questo episodio tragico ci saranno cinquemila persone che non dormono la notte per molto tempo e una, il capitano,  che non riuscirà più a vivere, per una stupida gara, scommessa o altro. 

2 pensieri su “Il mare di Toscana

  1. Certo, carissima, ma, com’era facile immaginare, dietro la tragedia della Costa Concordia ci sono anche i soliti criteri di sfruttamento esasperato dei lavoratori, secondo questa breve testimonianza (clicca qui).

  2. @Franz certamente ci sono altre responsabilità a partire dalla Costa Crocere,Lo sfruttamento del personale è senza dubbio una causa del caos, ma resta il fatto che sarà un disastro ecologico terribile e tutto per un gioco. Ciao Riri52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...