Sacrifici nel 2012

Cercavo un articolo che ne parlasse, di sacrifici che ci aspettano, nel concreto, che so : vendo la macchina in più, di solito è quella della moglie, evito di comperare l’ennesimo paia di scarpe alle svendite ecc. non ho trovato nulla di concreto, che ognuno si arrangi! In effetti quando in famiglia scattano i sacrifici si comincia dal superfluo che  a quel punto non sono i maglioni, ma la pizza, il cinema, i libri, Sky, i cd, tutto quello che rende la vita più comoda. L’elenco di quello che si deve modificare è troppo lungo e deprimente, perché alla fine non si potrà comperare nemmeno l’oggetto da un euro dei cinesi. Cercando di metterla in positivo possiamo dire che : ci libereremo di un sacco di cose inutili, quando si romperanno non saranno da sostituire, mangeremo cibi naturali e meno pieni di conservanti; il panino al prosciutto anziché la focaccia con tre salse e due fette di mortadella e insalata. Staremo più tempo insieme e ritroveremo la consuetudine di fare giochi di società con i bambini e i ragazzi. Un buon effetto lo vedo nei cellulari : meno telefonate e sms inutili con grande beneficio per la salute di chi manda e di chi riceve. Anche in cucina ci sarà l’occasione di preparare dei pranzi tutti insieme, utilizzando ingredienti semplici, anche i famigerati legumi che nessuno vuole e invece sono un ottimo sostituto della carne. C’è già il ritorno al bricolage , maglia, uncinetto, restauro mobili ecc. Poi se non basta ci sono i negozi che vendono oggetti usati, una manna, dove cercando cercano si può trovare l’occasione, anche negli abiti. e per finire, ma non basta, il recupero di ciò che abbiamo già, trasformando con fantasia abiti e oggetti, facendoli diventare come nuovi. Mettendo via un vaso e dopo un anno riposizionarlo in salotto. Una buona soluzione per non annoiarsi. Le strade sono molte, basta essere convinti che ce la possiamo fare. Dicevo giorno fa a un apia amica . pensa ai bambini che sono tutti proiettati verso il futuro. Per loro andrà tutto bene , anche la bambola di stoffa, se spiegata in modo accattivante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...