Il contratto con gli italiani

Per essere sicuri che lo faccia, dobbiamo costringerlo a firmare un contratto con gli italiani: dare  le dimissioni dopo la fiducia. Ma firmare prima perchè io non mi fido e non credo di essere l’unica nel mondo. Il venditore di tappetini ha finito il repertorio, ma continua a trov pubblico disposto ad ascoltarlo. Ma sembra che un 27 % di italiani sia convinto che questa sia una dittatura. Mancano le divise e il passo dell’oca dei precedenti regimi , ma solo perchè ormai manca tutto, specialmente la speranza.Se anche l’onorevole Carlucci se ne è andata possiamo sperare  che il Berlusconi sia alla frutta e nessuno sia disposto ad aiutarlo. Sul dopo non so che dire, per ora mi concentro sul presente. Che sia esplosivo!